Ricordo del M° Vincenzo Nestler

Domenica 7 gennaio, al termine del 6° Festival Internazionale Lazio Scacchi, il Presidente del CR del Lazio Luigi Maggi ha fatto un emozionante ricordo della figura di Vincenzo Nestler, pluricampione italiano, a trent'anni dalla sua morte. Agrigentino di nascita, ma romano di adozione dove si trasferì giovanissimo per proseguire gli studi universitari di matematica, Nestler ha profondamente influito sugli scacchi nella Capitale.
Il Presidente Maggi ha presentato alcuni dei tanti ricordi personali, e soprattutto l'amicizia tra il giovane e promettente atleta di basket che era e l'anziano e colto studioso dai modi signorili, che nella metà degli anni 70 giocava e insegnava scacchi nel Circolo Scacchistico Santa Maria.
Per l'occasione, Roberto Cassano ha pubblicato sul blog UnoScacchista la prima parte di una ricca biografia di Vincenzo Nestler